• 1
  • 1 Il Gas Radon è la seconda causa di tumore al polmone dopo il fumo di tabacco
  • 2 In Lombardia il 15% dei tumori polmonari è da attribuire al Radon indoor
  • 3 Non c'è zona che si possa dire indenne
  • 4 Purtroppo la percezione da parte della popolazione è ancora molto ridotta.
  • 5 Misurare la concentrazione di Radon è semplice e poco costoso
  • Il Gas Radon è la seconda causa di tumore al polmone dopo il fumo di tabacco. Rappresenta un fattore di rischio per la salute come smog, amianto e polveri sottili (fonte O.M.S.).
    Read More
  • In Lombardia il 15% dei tumori polmonari è da attribuire al Radon indoor: sono questi i dati diffusi dell'Istituto Superiore di Sanità ISS.
    Read More
  • Non c'è zona che si possa dire indenne. Se vivi (o lavori) in locali interrati come taverne o semplicemente a piano terra il rischio è più elevato.
    Read More
  • Purtroppo la percezione da parte della popolazione è ancora molto ridotta, inferiore ad esempio a quella verso inquinanti noti come il benzene, l’amianto o fattori di rischio solo ipotizzati come i campi elettromagnetici.
    Read More
  • Misurare la concentrazione di Radon è semplice e poco costoso: puoi farlo in autonomia a casa tua con il nostro Radon Test Kit
    Read More

Misura la concentrazione di Radon a casa tua!

Puoi effettuare da solo una prima misurazione

kit home
con il RADON TEST KIT  
contenente due Dosimetri CR39  
e comprensivo delle analisi
in laboratorio certificato.
Leggi tutto

Il Gas Radon è la seconda causa di tumore al polmone dopo il fumo di tabacco e rappresenta un fattore di rischio per la salute come smog , amianto e polveri sottili   (fonte O.M.S.)

Purtroppo la percezione da parte della popolazione è ancora molto ridotta, inferiore ad esempio a quella verso inquinanti noti come il benzene, l’amianto o fattori di rischio solo ipotizzati come i campi elettromagnetici.

Quanto sia importante la tematica è dimostrato però dal crescente interesse che organismi nazionali ed internazionali mostrano sull’argomento, anche attraverso la stesura di norme e raccomandazioni atte a ridurre il rischio e a salvaguardare la salute della popolazione.
In questo sito troverai semplici informazioni per capire quali sono i rischi legati alla presenza di Radon nei luoghi dove si vive e si lavora, come misurarne la concentrazione e cosa fare se è al di sopra dei limiti di sicurezza.

Non c'è zona che si possa dire indenne e sicuramente se vivi (o lavori) in locali interrati come taverne o semplicemente a piano terra il rischio è più elevato. 


 

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più